Sogno

Ho capito che c’era stata una frattura durante un sogno.

Camminavamo insieme, come mille volte abbiamo fatto.

Abitudini, io e te l’uno accanto all’altra senza tenerci per mano, ogni tanto a braccetto. Ma comunque insieme.

Improvvisamente mi hai abbracciata da dietro, un gesto naturale, come mille altre volte era accaduto prima. Il tuo volto immerso nei miei capelli, la mia montagna di capelli, come la chiami tu.

Mi abbracci così forte da incurvare un po’ le spalle, quasi in una posizione fetale.

E io ti chiedo come sempre: “Non mi lasci mai?”

E tu, come da copione: “Mai”

E io ti rispondo: “Non è vero, questo è solo un sogno e tu sei già andato via”

Mi sono svegliata improvvisamente con l’angoscia nel cuore e con la consapevolezza di averti perso, anche se ancora non era ancora materialmente successo.

E in effetti, adesso, con io tempo, sto iniziando a metabolizzare delle idee che prima erano proprio inaccettabili per la mia mente. Sto iniziando a pensare che è necessario ripartire da zero, e che la strada è dolorosa.

– Sai che ti stai andando a scontrare contro un muro a 200 km l’ora eppure hai deciso di farlo perché sei stanca di evitare gli ostacoli e far finta che non esistano.

– Sì, non so se è la cosa giusta, ma sento che stavolta non devo scappare. Devo attraversare il mio dolore e superarlo.

Chissà magari stanotte sognerò di nuovo qualcosa che illuminerà la mia strada.

Sogno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...